Login / Registrazione

Home Chi siamo Cosa dicono di noi Prodotti Supporto Novità / Eventi Contatti Cerca Area Riservata click here for the english version of the FASEP site



Home > Bando Visionasset
ultimo aggiornamento 22/02/18

 

Progetto finanziato nel quadro del

POR CReO FESR Toscana 2014-2020

L’idea alla base del progetto è quella di studiare, progettare e sviluppare un sistema assetto ruote (hardware e software) innovativo che utilizzi la tecnologia della visione artificiale, per rilevare tutti i parametri necessari al calcolo della convergenza e della campanatura delle ruote e che, grazie anche ad un innovativo software, permetta agli addetti di operare con semplicità ed in sicurezza ottenendo risultati accurati e ripetibili nel tempo.

Oggetto del progetto sarà quindi lo sviluppo di un prototipo di sistema assetto ruote innovativo che individui il piano di giacitura di ciascuna ruota tramite osservazione stereo, effettuata da due telecamere con posizione reciproca nota, con uso di semplici bollini o marcature applicati anche con un pennarello di adeguato colore sulle ruote e disposti su una curva approssimativamente circolare.

Lo stato dell’arte mette a disposizione degli operatori del settore numerosi sistemi per misurare l’assetto ruote che utilizzano tecnologie diverse per le necessarie rilevazioni dei dati e per la conseguente operazione di allineamento. Ciascuno di questi sistemi presenta vantaggi e svantaggi che si intende superare con il presente progetto.

Una prima tipologia di sistema assetto ruote utilizza bersagli meccanici fissati rigidamente alle ruote e messi in direzione frontale rispetto al sistema d’acquisizione.

Un’altra tipologia di sistema assetto ruote utilizza un dispositivo laser che proietta sulla ruota una lama di luce coerente.

Un'ultima tipologia di sistema assetto ruote utilizza coppie di telecamere posizionate a fianco dell’autoveicolo che basano le loro rilevazioni sul riconoscimento del bordo del cerchione.

L’evoluzione tecnologica, nel tempo, dei sistemi sopra descritti ha principalmente riguardato l’aspetto visivo dell’apparecchiatura, l’interfaccia macchina-operatore, l’immediatezza delle indicazioni fornite e delle scelte da effettuarsi, la facilità nell’interagire con la strumentazione, la velocità delle misurazioni. Lo scalino non ancora superato dai prodotti attualmente in commercio è la perizia richiesta agli addetti impiegati nella misurazione e nella regolarizzazione delle operazioni di convergenza e campanatura.

L’obiettivo finale del progetto è quello di studiare, progettare e sviluppare un sistema assetto ruote (hardware e software) innovativo che utilizzi la tecnologia della visione artificiale, per rilevare tutti i parametri necessari al calcolo della convergenza e della campanatura delle ruote e che, grazie anche ad un innovativo software, permetta agli addetti di operare con semplicità ed in sicurezza ottenendo risultati accurati e ripetibili nel tempo.

L’innovazione tecnologica proposta intende sviluppare un sistema pressoché indipendente dalla manualità e dall’abilità dell’operatore.


Con l’industrializzazione del nuovo prodotto la società si attende, nel primo anno a regime, un incremento del fatturato di almeno il 10% rispetto a quello attuale con possibilità di ulteriori incrementi negli anni successivi attraverso la pubblicizzazione del nuovo sistema.